Offerte Mobili

Instagram e Brand Awareness: come costruire una presenza d’impatto

Instagram e Brand Awareness: come costruire una presenza d’impatto

 

Se nel 2004 Facebook ha tagliato il nastro rosso inaugurando l’era dei Social Network, Instagram ha senz’altro spianato la strada da condurre rafforzando e accumulando utenti a conferma di quanto sia significativo il suo impatto nella nostra quotidianità. Non si tratta più semplicemente di una piattaforma per la condivisione di contenuti personali, ma di uno strumento in grado di sconvolgere il modo di vedere, creare, pensare in diversi settori. 


Instagram ha creato tendenze ma anche imprese e carriere, sensibilizzato i comportamenti moderni, implementando autentiche strategie di mercato per accrescere la presenza dei Brand costruendo forti e coerenti relazioni per una crescita organica di lungo periodo.

 

 

 Come Instagram ha cambiato l’industria dell’eMarketing 


Pensando a come questo progetto ha preso vita, forse, l’Italia può attribuirsi qualche merito, in quanto è proprio tra i suoi antichi monumenti che si è sviluppata concettualmente l’idea. Era il suo ultimo anno di università, quando Kevin Systrom per immortalare il cibo, paesaggi, arte e bellezza italiana fu convinto dal suo professore a utilizzare una fotocamera Holga, conosciuta per due particolarità: foto quadrate anziché rettangolari e possibilità di modificare gli scatti applicando liquidi e coloranti per rendere unico ogni scatto. Dieci anni più tardi, il risultato di questa esperienza è un vero e proprio ecosistema di iterazioni e connessioni (circa 500 milioni ogni giorno) che non solo si dimostrano presenti ma anche attivamente coinvolte, utilizzando la realtà delle cose come palcoscenico. 


Nel corso degli ultimi anni, questa piattaforma si è trasformata in un trampolino di lancio per le imprese e il loro stesso business: Instagram non è più solo una vetrina per arte e cibo, ma un vero strumento di marketing. Come? Ma soprattutto perché? Innanzitutto, foto e video sono l’anima di Instagram: sfruttando il visual design è estremamente facile analizzare i feed e farsi un’idea del profilo che stiamo osservando. In secondo luogo gli hashtag, così come i twitter e i like, sono la leva che permette contenuti altamente virali nonché un alto indice di engagement tra le pubblicazioni degli utenti. 


Secondo un studio di ricerca, le persone interagiscono con i loro Brand preferiti 10 volte in più di Facebook, 54 volte più di Pinterest e 84 volte più di Twitter. D’altro canto, il 71% dei marchi ha un account su Instagram: questo permette di raggiungere un incredibile livello di interazione influenzando (se non addirittura istruendo) il cliente nelle decisioni d’acquisto. Ma quali sono gli elementi chiavi che servono ad una impresa per costruire una Brand Identity efficace su Instagram? 

 

 

STRATEGIA


Per iniziare un progetto di espansione del marchio su qualsiasi piattaforma social è fondamentale definire prima di tutto una strategia chiara, forte e coinvolgente. Questo consentirà a tutti di vedere chiaramente cosa rappresenta il marchio e che messaggio vuole diffondere: esplorando gli elementi chiave da prendere in considerazione, analizzando i competitors per vedere come differenziare il proprio Brand dagli altri e condurre ricerche sui potenziali consumatori per vedere cosa ispira, motiva ed emoziona. Una volta ottenuta una migliore comprensione della messaggistica, del posizionamento, degli obiettivi del pubblico di destinazione e degli obiettivi del marchio, è utile filtrare le informazioni raccolte per ottenere una visione chiave e essenziale che non solo consentirà di chiarire la vision del Brand, ma che definirà poi anche le basi per sviluppare il progetto creativo. Chiediamoci: “Perché qualcuno dovrebbe essere interessato a seguire un Brand piuttosto che un altro?” 

 


COMUNICAZIONE


Una volta stabilita la strategia del marchio, il secondo passo è fissare il “tono” dell’account. Una buona comunicazione è essenzialmente per diffondere la personalità del Brand, espressa attraverso contenuti e didascalie. Costruire una voce coerente porterà autenticità e lealtà e un’immagine più chiara ai consumatori che decideranno di sostenere il progetto. La voce con la quale divulgare il messaggio può dimostrarsi amichevole, divertente, provocatoria, ispiratrice, informativa, innovativa, eclettica e molto altro. 

 


DESIGN


Instagram è una piattaforma incentrata sull’immagine, e per un’impresa questo è ottimo in quanto possono promuovere i loro progetti senza apparire eccessivamente commerciali. Non a caso “un’immagine vale più di mille parole”. Dunque, dopo il tono del marchio, di altrettanta importanza è l’estetica. L’aspetto dell’account è il modo in cui si esprime visivamente la comunicazione del messaggio: esplorando i diversi approcci visivi come fotografia, illustrazione, design, artigianato e/o stili fotografici che si allineeranno con la narrazione del marchio. L’ingrediente indispensabile è stabilire regole di cura e attenersi ad esse: creando un’estetica visiva coerente, l’immagine del Brand toccherà un accordo emotivo instaurando una connessione con i consumatori.

 


CONTENUTO


Il prossimo passo per creare una Brand Identity solida, è sviluppare concetti per il contenuto editoriale che possa legare la storia del marchio e la messaggistica. Un suggerimento? Raccontare intuizioni veritiere per creare contenuti che permettano di evocare un sentimento specifico nonché un senso di appartenenza. L’autenticità di un approccio efficace rende il lavoro più condivisibile rispetto ad una pubblicità diretta. Un altro elemento imprescindibile nella creazione di contenuti sono gli hashtag. Gli hashtag rappresentano un modo innovativo per aumentare l’esposizione su Instagram di un Brand e generare più coinvolgimento ma, allo stesso tempo, è fin troppo facile abusarne e distogliere l’attenzione degli utenti. 


Secondo Social Media Today, la parola da ricordare è: STRICT 

 

S = Specific

 T = Targeted

 R = Relevant

    I = Innovative

C = Concise

     T = Thoughtful

 


COSTANZA E COERENZA 


Ultimo, ma non meno importante, tassello per una buona compagna di diffusione del Brand è la costanza. Questa è la parte più importante della creazione di un’identità per un qualsiasi utente che utilizzi i social. Creando regole di cura e coerenza, l’account del Brand diventerà riconoscibile e utilizzabile, e permetterà di creare una community attiva e coinvolta senza bisogno di grandi investimenti. Questa caratteristica deve permanere nella capacità visiva, ma anche nella timeline di pubblicazione di foto, video e contenuti. Il più delle volte, i post casuali e disgiunti appaiono confusi e possono distogliere l’interesse dei follower: Plann ha affermato che uno dei motivi per cui si possono perdere i follower, è dovuto alla pubblicazione di qualcosa che non si adatta perfettamente al tema.

 

 

 

 

 

Costruire il proprio buzz attorno al proprio Brand potrebbe richiedere un po’ di sperimentazione, ma avere una strategia di consapevolezza dedicata rimane tra le preoccupazioni numero uno delle aziende di oggi.


Seguendo i principi di cui sopra, prefiggi a diventare un marchio che sporge nelle menti del tuo pubblico implementando una consolidata attività di Instagram Marketing attraverso fiducia, riconoscibilità e differenziazione. 

ACCETTA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento o elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie.